eng

Torino-Ceres

data ultimo aggiornamento: 09/02/2021
fonti: SRC Piemonte

Il progetto prevede la realizzazione di un collegamento sotterraneo, tramite galleria artificiale, tra la ferrovia storica Torino-Ceres (GTT) e il passante ferroviario di recente realizzazione (RFI), che permetterà di interconnettersi con la stazione di Porta Susa e la rete dei trasporti torinesi. Il centro di Torino sarà quindi collegato direttamente con l’area nord ovest della città, Venaria Reale, l’aeroporto di Caselle e le valli di Lanzo. La galleria sarà lunga circa 2700 metri e si svilupperà lungo la direttrice di Corso Grosseto, nel tratto tra Largo Grosseto e Parco Sempione. Raccorderà ad ovest la ferrovia Torino-Ceres e ad est la stazione Rebaudengo del passante ferroviario. Il progetto prevede anche la realizzazione della Stazione sotterranea Grosseto, in prossimità di Largo Grosseto, che andrà a sostituire l’attuale Stazione Madonna di Campagna, non compresa nel percorso della nuova linea ferroviaria. L’intera area di superficie interessata dai lavori farà parte di un progetto di revisione della viabilità metropolitana che sarà completamente riqualificata.

info sull'iniziativa

nome

Torino-Ceres

promotore

Regione Piemonte

altri attori coinvolti

Il progetto preliminare e il progetto definitivo sono stati redatti da GTT sulla base del tracciato individuato nel 2007 da Città di Torino. A seguito dell’approvazione da parte del CIPE sul progetto definitivo, SCR Piemonte S.p.A. società di committenza della Regione Piemonte, ha appaltato la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori al raggruppamento temporaneo di imprese ITINERA S.p.a (mandataria) – Consorzio Integra (mandante) già CCC, poi costituitesi nella società consortile CERVIT.

classificazione tul

tipologia

Progetto

scala

Metropolitana

processo

tempistiche

Il cantiere è stato avviato nel settembre 2017. Il 2 febbraio 2021 è stato completato lo scavo della nuova galleria ferroviaria. I lavori iniziati ad est e ad ovest del cantiere si sono incontrati sotto alla fermata “Grosseto”. La conclusione dei lavori è prevista per la primavera del 2022.

investimento previsto

Il costo complessivo dell’opera è di 175 milioni di €, così suddiviso: € 20 mln fondi CIPE del 22/2012; € 137 mln fondi PAR FSC 2007-2013 ed € 18 mln fondi regionali.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

altre note

Con piste ciclabili e sistemazione del verde il progetto dedica grande attenzione all’ambiente.

obiettivi ONU 2030

8, 9, 11, 13

fotogallery